Insegnare la Shoah. Seminario di Formazione

Scuole In Rete per un Mondo di Solidarietà e Pace, in sinergia con l’Isbrec di Belluno, l’Ufficio Scolastico di Belluno e il comitato Belluno Comunità che Educa organizzano il corso di formazione per docenti di ogni ordine e grado “Insegnare la Shoah” che prevede la partecipazione del prof. Frediano Sessi, docente di didattica delle Shoah nel master di II livello presso l’Università degli Studi di Roma Tre, membro del comitato scientifico della Fondation Auschwitz di Bruxelles, direttore della collana Gli specchi della memoria per Marsilio editori e autore di saggi, romanzi e racconti per adulti e ragazzi sul tema.
Il corso, gratuito e della durata di 7 ore, è stato approvato dal collegio docenti della Scuola capofila, che rilascerà attestato utile per la formazione.
Per iscriversi è necessario compilare il form online accessibile da questo link http://bit.ly/sessishoah, raggiungibile anche dal sito delle Scuole in rete, entro il 24/11/2018.

Programma

Giovedì 29 novembre  dalle ore 15,00  – 18,30
Aula Magna dell’IIS T. Catullo di Belluno via Garibaldi n. 10

  • Filip Müller: tre anni nelle camere a gas di Auschwitz.
  • Dalla storia emblematica di un uomo, la storia di una «regione concentrazionaria», simbolo della shoah.
  • Il sistema concentrazionario nazista: tra punizione, sfruttamento e sterminio.
  • Dibattito e approfondimenti.

Venerdì 30 novembre, ore 15,00 – 18,30
Aula Magna dell’IIS Galilei-Tiziano sede di Via Cavour n. 2 (ex Liceo Tiziano)

  • «Sterminateli tutti»: come e perché il nazismo è arrivato alla scelta dello sterminio.
  • Memoria e storia. gli esecutori dello sterminio erano uomini comuni? A che cosa serve oggi conoscere il passato?
  • Dibattito e approfondimenti.

Il progetto prevede anche la possibilità per i docenti di far incontrare l’esperto con i propri studenti il 30 e/o 31 gennaio, in contiguità con il Giorno della Memoria.